La biblioteca accademica e le partnership

“The library of a knowledge society is supported by our entry into binding partnerships. Partnerships help us view our tasks and ourselves through new perspectives and they contribute new competences that develop our services. “

Da: Louise Overgaard – Stine Staunsager Larsen, Build partnerships! Tool for strategical library development, 2012 http://bygpartnerskaber.dk/english/ .

In un contesto che vede emergere nuovi entranti nel campo della gestione dell’informazione ( da Google ad Amazon) la biblioteca accademica deve imparare a dialogare con una serie di partner pubblici e privati.  Si alla cooperazione tra biblioteche e ai consorzi , ma non solo! Tra i partner strategici: gli editori, Google, i produttori di sistemi, i fornitori di servizi, gli aggregatori, gli enti locali e le biblioteche pubbliche con le quali organizzare e gestire servizi orientati alle differenti tipologie di utenti. Ho cercato di affrontare questi temi in un articolo pubblicato sul numero di maggio di  “Biblioteche Oggi”. Lo scaricate liberamente alla URL : http://www.bibliotecheoggi.it/content/n201304.html  .

Commenti e riflessioni sono i benvenuti.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...